Anna Magnani e il Doppiaggio - Gerardo di Cola“Anna Magnani e il doppiaggio” è un’attenta analisi dell’intera carriera dell’attrice romana, esaminata proprio a partire dalla storia del doppiaggio italiano, che trova – nel contempo della vita artistica della Magnani – il suo periodo nascente. Il volume è arricchito da schede dei film, con elenchi di personaggi, interpreti e voci a confronto, e quadri sinottici relativi ai Premi Oscar del ’46 e ’56.
La meticolosa ricerca di Di Cola si completa poi con immagini delle locandine originali di alcuni dei film citati e interpretati dalla Magnani.

Prezzo di Listino: € 10,00
Anno: 2016
Edizioni: èDICOLA Editrice
N° pagine: 142
ISBN: 8882670832

Ciao Anna, di Matilde Hochkofler, Luca MagnaniCatalogo della Mostra tenutasi ai Musei Capitolini nell’anno 2003 in occasione del trentennale della scomparsa di Anna Magnani.
260 fotografie che hanno testimoniato la sua straordinaria carriera teatrale e cinematografica di rilievo internazionale.
Il libro pubblicato per l’occasione è una monografia che raccoglie le bellissime fotografie provenienti dall’archivio personale del figlio Luca.
In una approfondita cronologia, il volume ripercorre le tappe fondamentali dell’attività artistica dell’attrice, dagli esordi teatrali fino all’incontro col cinema. A cura di Matilde Hochkofler e Luca Magnani.

Prezzo di Listino: € 20,00
Anno: 2003
Editore: Edizioni Interculturali
N° pagine: 192
ISBN: 8888375511, 9788888375519

Anna Magnani, di Guido BezzolaRaro. Interessante volume del 1958 dedicato alla figura artistica di Anna Magnani.
Il libro fa parte della collana “Piccola Biblioteca del Cinema” curata da Guido Aristarco. Contiene all’interno 17 illustrazioni in bianco e nero.

Anno: 1958
Editore: Guanda
N° pagine: 61
ISBN: 2015120020676

Anna Magnani. Un’attrice dai mille volti tra Roma e Hollywood di Barbara RossiIl libro si propone di approfondire la figura di Anna Magnani attraverso la ricchezza di fonti giornalistiche e saggistiche, in particolare sull’esperienza hollywoodiana fra la metà e la fine degli anni Cinquanta. Nei sei capitoli di cui è composto il saggio ci si occupa, in particolare, di ricostruire da una prospettiva storica e artistica la parabola di Anna, dai suoi lontani esordi teatrali sino alla vera e propria consacrazione, nel secondo dopoguerra, quale simbolo ed espressione del Neorealismo cinematografico italiano, per arrivare infine, al culmine del successo, all’assegnazione del premio Oscar con il film “La rosa tatuata”.
L’autrice si concentra in maniera specifica sugli anni e le pellicole hollywoodiani della Magnani, per mettere a fuoco le luci e le ombre dell’avventura americana dell’attrice e offrire un’ipotesi interpretativa in grado di spiegarne, almeno parzialmente, la repentina conclusione. Viene anche proposta una restituzione della figura attoriale di Anna Magnani attraverso i tre principali “macro-ruoli” che hanno caratterizzato il suo itinerario artistico, sullo sfondo dell’evolversi della funzione dell’attore italiano e delle immagini del femminile nel cinema prima e dopo il secondo conflitto mondiale. Completano l’opera dettagliate analisi dei film appartenenti al periodo americano e un accurato apparato biblio-filmografico.

Prezzo di Listino: € 20,00
Anno: 2015
Edizioni: Microart’s
N° pagine: 350
ISBN: 8880126911, 9788880126911

Bellissima, Mamma Roma due film per Anna MagnaniIn occasione della 65° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2008), il Centro Cinema Città di Cesena e la Fondazione Biennale di Venezia dedicano una mostra fotografica all’attrice romana nel centenario dalla sua nascita, e ne pubblicano un libro che raccoglie le foto di scena scattate sul set di due classici della cinematografia italiana interpretati dalla grande Anna Magnani: una galleria della mitica Nannarella che ci viene restituita da Divo Cavicchioli e Paul Ronald, tra i maggiori fotografi di scena del cinema italiano.

Prezzo di Listino: € 13,00
Anno: 2008
Editore: Il Ponte Vecchio – Collana Cliciak
N° pagine:  92
ISBN: 8883128338, 9788883128332

Anna Magnani: Un urlo senza fine, Italo MoscatiSulla sua vita si sono spese molte parole, ma le sue origini restano avvolte dal mistero. Lei stessa si è spesso divertita a contraddire i dati ufficiali riguardo all’anno di nascita (prima 1910, poi 1912 e infine 1908, quello effettivo), al luogo (Alessandria d’Egitto secondo l’Enciclopedia dello spettacolo, in realtà Roma) e ai suoi genitori, in particolare al padre, che rimane ignoto (secondo l’amico e collega Paolo Stoppa era un egiziano, un pascià di cui la madre sarebbe stata concubina).
Affidata alla nonna, Anna Magnani crebbe inquieta e insofferente dell’educazione autoritaria del collegio in cui si ritrovò a studiare. Soltanto nell’arte trovò una via di fuga e di salvezza: amava andare al cinema, dove si invaghì di Rudy Valentino, e cantare, studiò pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia e, infine, incontrò il teatro, il suo amore più grande.
Si iscrisse così alla Scuola Eleonora Duse, che frequentò sotto la direzione di Silvio D’Amico per cui la Magnani aveva «un temperamento felice». Il teatro assorbì i suoi turbamenti e nello stesso tempo le diede modo di liberare la sua vulcanica e poliedrica energia, trasformandola da ragazza in attrice.
E di lì iniziò una folgorante carriera, che dalla rivista la portò al cinema, a fianco dei più grandi registi e attori italiani, fino all’Oscar vinto nel 1955 per la sua interpretazione di Serafina ne La rosa tatuata di Daniel Mann.
Fragile e dura, dolce e irruente, divertente e drammatica, comprensiva e gelosa, attraverso le appassionate pagine di questa biografia Anna Magnani si rivela oggi più che mai l’attrice eterna che attraverso le sue interpretazioni non smette di «guardarci dentro», di «rubarci dentro».

QUINDICI FOTOGRAFI PER ANNA MAGNANI, ToffettiCatalogo della mostra fotografica “15 fotografi per Anna Magnani”, curata da Sergio Toffetti, Conservatore della Cineteca Nazionale, e resa possibile dal supporto della Provincia di Roma e della Camera di Commercio di Roma. La mostra, di cui il Centro Sperimentale pubblica il catalogo, si è tenuta a Roma a Palazzo Valentini, sede della Provincia, dal 17 dicembre 2008 al 18 gennaio 2009.
Fare il fotografo di scena sui set di Anna Magnani rappresentava una sfida particolarmente impegnativa, perché si trattava non soltanto di catturare nell’istante l’intensità espressiva di uno sguardo o di un gesto, ma di tenere le immagini “aperte”, per ricreare, in un attimo, quella sensazione che “la Magnani” riusciva (e riesce) a dare sullo schermo, la sua capacità di plasmare interamente lo spazio attorno al suo corpo. Perché “la Magnani” aveva bisogno di occupare la scena, di attirare l’attenzione con un gesto, una mossa, un vezzo. Gesti che sempre alludevano al fatto che nella vita il comico e il tragico si intrecciano saldamente.

Prezzo di Listino: € 25,00
Anno: 2008
Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia
N° pagine: 95
ISBN: 8895219163, 9788895219165

ANNA MAGNANI, di Enrico Giacovelli Che si tratti delle loro doti artistiche e del loro fascino, della loro intelligenza o del loro coraggio, tutte le donne celebrate in questi volumi hanno un tratto in comune: sono autentici Miti, figure straordinarie impresse indelebilmente nel nostro immaginario collettivo, da Anna Magnani a Raffaella Carrà, da Coco Chanel a Simon Weil, da Monica Vitti a Edith Piaf e Betty Page (la prima, celeberrima pin-up della storia).
Ognuna delle monografie si avvale della firma di un grande autore ed è destinata a ricevere un formidabile supporto mediatico dal canale Diva Universal, che nel suo palinsesto già accoglie una serie di documentari dedicati proprio alle “Donne nel Mito”.

Prezzo di Listino: € 12,90
Anno: 2013
Editore: Gremese Editore – Collana Donne nel mito
N° pagine: 151
ISBN: 8884407931, 9788884407931

ROMA CITTÀ APERTA, di Simonetta RamogidaNell’orecchio di Francesco lui rispose ‘col cavolo’ …Poi in fase di doppiaggio la risposta fu ‘te vojo tanto bene’. Anna Magnani avrebbe voluto adottarlo ma sua madre disse no. Vito Annicchiarico, il piccolo Marcello, rievoca aneddoti e curiosità sul capolavoro del Neorealismo. Racconta tutta l’emozione del suo esordio cinematografico, ricorda la splendida Anna Magnani, che lo accolse e amò proprio come un figlio. Roberto Rossellini era ‘un pezzo di pane’. “Mi spiegava con molta calma tutto quello che dovevo fare e io lo facevo con grande facilità, come spesso accade ai ragazzini di quell’età”.
Un libro che conduce per mano il lettore nei luoghi del Pigneto dove fu girato il film e racconta l’umanità di un grande regista. Una testimonianza storica e un viaggio che svela anche attraverso documenti inediti, frammenti, emozioni e ricordi rimasti finora chiusi in un cassetto, vissuti da un ragazzino che ha partecipato anche al film Cuore e Domani è troppo tardi con Vittorio De Sica, e ad Abbasso la miseria! e Abbasso la ricchezza di Gennaro Righelli, mentre a teatro è stato sul palco con Aroldo Tieri in una pièce di Luigi Pirandello, L’uomo, la bestia e la virtù.

Prezzo di Listino: € 20,00
Anno: 2015
Editore: Gangemi
N° pagine: 176
ISBN: 8849230087, 9788849230086

Anna Magnani. Quattro storie americane, di Cristina e Luigi VaccarellaRipercorre, con ricchezza di particolari e precisi riferimenti, la vicenda poco conosciuta che vide protagonista l’attrice negli Stati Uniti per la lavorazione di tre film di successo tra i quali “La rosa tatuata” che le valse il prestigioso premio Oscar.
Il libro pubblica in chiusura una corrispondenza inedita con lo scrittore Tennessee Williams che curò le sceneggiature dei film.

 

Prezzo di Listino: € 15,00
Anno: 2003
Editore: Nuova Arnica
N° pagine: 174
ISBN: 8887726167, 9788887726169

Anna Magnani The Magnificent Giuliano Falzone Vincenzo Mollica Bette DavisBellissimo volume fotografico sulla grande Anna Magnani, raccoglie una serie di scatti inediti dei più celebri fotografi italiani portando alla luce la donna, oltre che l’attrice negli aspetti legati al suo vissuto meno noto.
Il titolo si deve a Bette Davis, che nel 1953, dopo aver assistito  a una proiezione americana del film L’Amore, fece dono alla Magnani di una sua foto, accompagnandola con la dedica: “To Anna Magnani, The Magnificent“. Il volume è impreziosito dall’introduzione di Vincenzo Mollica.

 Prezzo di Listino: € 60,00
Anno: 2011
Editore: Edizioni Interculturali – Collana Arte e spettacolo
N° pagine: 200
ISBN:  8888375139, 9788888375137

ANNA MAGNANI UNA VOCE UMANA, di Teresa VizianoIl 7 marzo 1908, nasceva a Roma Anna Magnani. Di questa romanità era talmente fiera, che per difenderla s’infuriò, come una bambina, contro il suo antico maestro, Silvio d’Amico, che nella Enciclopedia dello Spettacolo la voleva nata ad Alessandria d’Egitto. Il cammino artistico dell’attrice era iniziato nel 1927 alla Scuola d’Arte Drammatica Eleonora Duse, dove il celebre critico teatrale e futuro fondatore dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, teneva la cattedra di Storia della letteratura e teoria dell’interpretazione.
Tra i suoi compagni oltre a Paolo Stoppa e Orazio Costa, c’era anche Gastone Bosio, al quale si devono le immagini che illustrano il libro. Oltre alle foto, alcune di grande forza, completa il volume un lungo saggio biografico di Teresa Viziano, poi alcuni altri importanti scritti, cioè una delle “cronache” di d’Amico dedicata alla Magnani, la lettera al critico romano scritta dalla stessa attrice ed ancora una biografia di Gastone Bosio dovuta a Sandro d’Amico. Completa il volume l’indice degli spettacoli e dei film interpretati da Anna Magnani.

Prezzo di Listino: € 16,00
Anno: 2008
Editore: Titivillus – Collana Altre Visioni
N° pagine: 114
ISBN: 8872182344, 9788872182345

ANNA MAGNANI, di Patrizia PistagnesiRaro. Pubblicato in occasione della manifestazione “Omaggio ad Anna Magnani” al Museo Nazionale del Cinema di Torino, dal 15 settembre al 15 ottobre 1989.
Il ricordo di Anna Magnani attraverso le parole di vari ed illustri personaggi famosi. Fu pubblicato anche in lingua Inglese, Tedesco e Francese.

Anno: 1989
Editore: Fabbri
N° pagine: 142

Anna Magnani, Borini AndreaCon una scena, girata senza prove in cui moriva falciata da una mitragliata, Anna Magnani diventava un’icona moderna e regalava al mondo uno dei momenti cinematografici più emozionanti di sempre.
Lo sguardo intenso e fiero, il piglio popolare e sensibile, senza alcuna volgarità, la personalità che esprimeva in ogni battuta, ogni movimento, ogni sguardo, la sua spontaneità recitativa, il volto irregolare e incredibilmente espressivo su un corpo minuto dal seno generoso, ne fecero un nuovo modello di attrice, che avrebbe rappresentato il nostro paese per molti anni, prima attrice italiana ad ottenere nel dopoguerra un successo americano e prima attrice non di lingua inglese a ottenere il premio.

Prezzo di Listino: € 9,90
Anno: 2009
Editore: Mediane – Collana I protagonisti del cinema italiano
N° pagine: 123
ISBN: 8896042178, 9788896042175

Anna Magnani. Vissi d’arte, vissi d’amore, di Chiara RicciUn omaggio, una dimostrazione di affetto ad una delle più grandi attrici del Novecento. Un’analisi in bilico tra arte e vita, cinema e teatro, realtà e finzione. Un’analisi di film e di personaggi nati come creature teatrali e divenuti come per magia gemme del nostro cinema e parte dei nostri ricordi. Uno sguardo posato sulla vita, sulla carriera e sulla sincerità di una donna che ha fatto di sé inconsapevolmente l’essenza della sua arte. «Ma io non so nemmeno se lo sono, un’attrice… Cosa vuol dire essere un’attrice? Io una sera sono in un modo, una sera sono in un altro. Un’attrice dovrebbe essere tutte le sere uguale. Ma io non so giudicarmi. Confesso francamente che se mi chiedessero di dare un’opinione su me stessa, non saprei darla… la lascerei dare ad altri».

Prezzo di Listino: € 18,00
Anno: 2009
Editore: Edizioni Sabinae – Collana Cinema italiano
N° pagine: 139
ISBN: 8896105331, 9788896105337

Anna Magnani. Lo spettacolo della vita di Matilde Hochkofler“Fare l’attrice per mestiere è un’idea che non concepisco”, dice Anna Magnani. “Niente routine, niente faciloneria, niente compromessi. Su un personaggio giusto io mi eccito, mi appassiono. Lo scopro a poco a poco. Lo creo nel mio cervello prima ancora che davanti alla macchina da presa, me ne impadronisco. Ma un personaggio che non amo non posso interpretarlo. Non ce la faccio. Per i registi autori sono scomodissima. Io non sono un’attrice che sta lì come un oggetto, che si lascia spostare come un bicchiere, che si fa adoperare come un burattino o un robot. Non sono un’attrice cui si può dire soltanto “guarda a destra, muovi il braccio, corri via, storci il naso”. Voglio essere cosciente di quello che faccio, voglio contribuire al mio personaggio. Ho qualcosa da dire, io”.
Nella straordinaria galleria di donne in crisi della sua carriera – da Roma città aperta a L’onorevole Angelina, da Amore a Bellissima, da La carrozza d’oro a La rosa tatuata, da Nella città l’inferno a Mamma Roma – nessun’altra ha impersonato meglio di lei l’attrice in bilico tra vita e spettacolo. Le doti di Anna Magnani si affermano soprattutto quando non le si chiede di essere solo un’interprete, ma la testimone di un’attitudine collettiva in grado di mettere in discussione i falsi miti della società, di vivere in prima persona le contraddizioni dell’essere donna in un mondo dello spettacolo dominato dall’uomo.

Prezzo di Listino: € 11,00
Anno: 2005
Editore: Bulzoni – Collana Cinema/Studio
N° pagine: 125
ISBN: 8878700525, 9788878700529

Senza-titolo-2Raro. Le firme che impreziosiscono questa antologia dedicata ad Anna Magnani forniscono al lettore il ritratto più autentico della leggendaria “Nannarella”.
Da Indro Montanelli a Oriana Fallaci, da Federico Fellini a Vittorio Gassmann, da Alberto Moravia a Pier Paolo Pasolini sono molte le penne illustri che, abilmente radunate dai due curatori, indagano la fragilità, la saggezza, l’introspezione, la lealtà, la timidezza quasi adolescenziale della donna più forte, coraggiosa, aggressiva che il cinema abbia mai inventato.

 

Prezzo di Listino: € 15,49
Anno: 2001
Editore: Edilazio
N° pagine: 141
ISBN: 8887485216, 9788887485219

TROVA IL LIBRO SU

Ricordando Anna Magnani Amazon

ACQUISTA IL LIBRO

Perché dopo tanti aNannarella, di Giancarlo Governinni si parla ancora di Anna Magnani? Perché è stata l’attrice simbolo del cinema italiano del dopoguerra, il cinema della ricostruzione e del riscatto, e una delle più grandi attrici di tutti i tempi, capace di comicità sfrenata e di profonda drammaticità. Di lei gli italiani, da più di cinquant’anni, hanno nella mente, negli occhi e nel cuore quella corsa disperata dietro il camion tedesco che metteva la parola fine al suo più grande personaggio, ma anche la sua risata ora irridente, ora canzonatoria, ora gioiosa: la risata di Nannarella. Questa biografia – già uscita con grande successo nel 1981, ora riveduta e integrata da nuovi documenti e testimonianze – narra i suoi amori drammatici, esclusivi, travolgenti; i suoi dolori laceranti, le sue gioie sfrenate, le sue improvvise voglie di giocare e il suo drammatico disincanto.

Prezzo di Listino: € 16,00
Anno: 2008
Editore: Minimum Fax
N° pagine: 231
ISBN: 8875211701, 9788875211707

anna-magnani-matilde-hochkoflerNell’intreccio tra attività artistica e vicenda biografica, prosa e rivista, teatro e cinema, questo libro ripropone – con un gran numero di immagini inedite e rare – la figura appassionata e vivacissima di una delle più straordinarie attrici del Novecento, di cui vecchie e nuove generazioni di spettatrici e spettatori non hanno mai cessato di ammirare la grandezza dell’interprete e l’eccezionalità della donna.

 

Prezzo di Listino: € 23,50
Anno: 2005
Editore: Gremese Editore – Collana Le stelle filanti
N° pagine: 151
ISBN: 8884400864, 9788884400864

Anna Magnani La mia corrispondenza americana di Cristina e Luigi VaccarellaIl libro è il frutto di una scrupolosa ricerca sulla vita e sulle esperienze americane di Anna Magnani. Sono state interessate 180 università, 315 biblioteche, 80 fondazioni e raccolte private. In sintesi un “diario americano”, fatto di lettere, telegrammi e racconti. Lettere inedite scritte e ricevute da Anna Magnani – epistolario con Tennessee Williams, Bette Davis, Cheryl Crawford, Luchino Visconti Jean Renoir, etc… con in aggiunta un volume Emeroteca di Anna Magnani (dal ’40 al 2003).

 

Prezzo di Listino: € 18,00
Anno: 2005
Editore: Edizioni Interculturali – Collana Arte e spettacolo. Grandi testimoni ’900
N° pagine: 191
ISBN: 8888375775, 9788888375779

Anna Magnani. Vita, amori e carriera di un'attrice che guarda dritto negli occhi, Italo MoscatiAnna Magnani viene presentata sia come personaggio del suo tempo, che incarna settant’anni di storia italiana – il periodo fra le due guerre mondiali, il ventennio, il dopoguerra, i “favolosi” anni sessanta” – sia come donna di spettacolo, capace di passare dal dramma alla rivista, dal film brillante al cinema neorealista di Rossellini, alle opere di Luchino Visconti, Pier Paolo Pasolini, Federico Fellini, ai programmi radiotelevisivi.
Ma soprattutto Anna è vista come protagonista di un grande film, quello che nasce dall’intreccio tra i fatti di tutti e i suoi privati, una narrazione ricca di particolari anche inediti, che è stata riversata nella trasmissione in dieci puntate trasmessa da Radio2Rai nel ciclo “Alle otto della sera”.

Prezzo di Listino: € 9,00
Anno: 2003
Editore: Ediesse – Collana Cinema/Lavoro
N° pagine: 134
ISBN: 8823005531, 9788823005532

LA MAGNANI, di Patrizia CarranoMai come nel caso di Anna Magnani un’attrice italiana si è imposta al pubblico per la forza della sua figura di donna, dentro e fuori dello schermo e del palcoscenico: “la” Magnani, lei, inconfondibile per la sua capacità di vivere sempre con la massima intensità ogni esperienza, gli amori, le amicizie, le sofferenze, la professione; indimenticabile per la sua capacità di comunicare questa passione di vita a chi le stava intorno. Seguire attraverso questa biografia le sue vicende significa ripercorrere in una chiave inedita quarant’anni di storia quotidiana dello spettacolo italiano. Registi come Alessandrini e Rossellini, attori come Paolo Stoppa, Totò e Aldo Fabrizi abbandonano la dimensione divistica cui le cronache ci hanno abituato per recuperare quella umana e professionale a contatto con lei, la protagonista assoluta. Come scrive Federico Fellini nell’introduzione, il libro di Patrizia Carrano “ti prende perché sembra scritto, e non lo è, come di corsa, narrato con una specie di impazienza, una sorta di intrattenibilità vorace, un’ansia di non fare in tempo a dire tutto, proprio come un bambino quando gli capita qualcosa di molto grosso, di molto emozionante, tale da mozzargli il fiato e le parole in bocca”.

Prezzo di Listino: € 24,00
Anno: 2004
Editore: Lindau – Collana Le comete
N° pagine: 316
ISBN: 8871805127, 9788871805122

LA GUERRA DEI VULCANI, di Anile e Giannice - ingrid bergman, anna magnani, roberto rosselliniA cinquant’anni dagli avvenimenti, La guerra dei vulcani rievoca il più grande scandalo cinematografico-sentimentale di tutti i tempi, consumato tra Hollywood, la Roma vitale del dopoguerra e la natura mitica e primitiva delle Eolie. I protagonisti che riempirono i rotocalchi del mondo furono Roberto Rossellini, Ingrid Bergman e Anna Magnani. Roberto e Anna, la coppia del neorealismo, venne travolta dall’arrivo della Bergman, la più amata diva d’America: per averla con sé Rossellini la chiamò a interpretare Stromboli togliendo il ruolo alla Magnani.
Ma Anna non si arrese, e decise di realizzare comunque il film pensato per lei: lo chiamò Vulcano e si installò alle Eolie con il regista William Dieterle, il principe Francesco Alliata e gli altri giovani aristocratici della Panaria Film che per primi avevano avuto l’idea di una storia a Stromboli. Le due troupe si sfidarono lavorando simultaneamente a pochi chilometri di distanza nell’aspro arcipelago tirrenico, combattendo contro il caldo, le esalazioni vulcaniche, i loro privati rancori, i dubbi e rimorsi.
La ricostruzione di quest’avventura, come afferma Adriano Aprà nella premessa al volume, «dice molto su ciò che era l’Italia e su ciò che erano gli Stati Uniti sia nel cinema che nel costume: nei pregiudizi verso un’arte e una morale fuori dalle regole e nella “mediterranea” capacità di invenzione creativa e di anticonformismo».
Per vincere la «guerra dei vulcani», infatti, i protagonisti non si rifiutarono nulla: tradimenti, plagi, boicottaggi, ardite riprese sottomarine, mentre la grancassa mediatica si giocava con spregiudicatezza i retroscena di una relazione ormai dissolta e di un nuovo inammissibile amore.
Di tutto ciò furono testimoni altri grandi personaggi di un periodo d’oro che il cinema mondiale non sarebbe più riuscito a rivivere: Cocteau, Fellini, Welles, Hitchcock, De Sica, Alida Valli, Howard Hughes, Greta Garbo, Totò…

Prezzo di Listino: € 16,00
Anno: 2010
Editore: Le mani
N° pagine: 317
ISBN: 8880121464, 9788880121466

ANNA MAGNANI di Matilde HochkoflerMatilde Hochkofler ci regala un ritratto prezioso della Magnani in occasione dei quarant’anni dalla sua morte. L’autrice ripercorre in ordine cronologico la vita dell’attrice, dall’infanzia difficile al debutto nella recitazione fino all’Oscar del 1956. La ricostruzione storica è punteggiata di interventi del figlio di Anna, Luca Magnani, che porta la propria testimonianza e rivela ai lettori il volto più semplice e umano di una grande donna, oltre che una grande attrice. Le pagine ci rivelano gli amori infelici, le gioie per i successi professionali, gli incontri straordinari con personaggi come Totò, Rossellini e Pasolini. Un libro dedicato a tutti gli appassionati della grande attrice ma anche alle giovani generazioni che hanno oggi la possibilità di riscoprire una delle interpreti di maggior talento del cinema italiano e internazionale.

Prezzo di Listino € 19,00
Anno: 2013
Editore: Bompiani – Collana Overlook
N° pagine: 400
ISBN: 8858763785, 9788858763780